XVII Settimana della Cultura Italiana

settimana-cultura2014 fronte

Comunicato stampa del 2 dicembre 2014

 

Grande esito delle manifestazioni organizzate dalla Am Group s.r.l. in collaborazione con l’ambasciata italiana a Cuba, in occasione della Settimana della Cultura Italiana 2014.

Tre appuntamenti durante i quali si sono realizzati i caratteristici “Tappeti Floreali”, elaborati da Maestri Infioratori invitati per l’occasione dal presidente della società Am Group. I fiori freschi necessari per la realizzazione sono stati inviati dal vicino Cile.

Lunedì 24 novembre, in concomitanza con l’inizio della settimana culturale, il tappeto “Arlecchino” ha inaugurato l’inizio della manifestazione. Occasione nella quale si è celebrata anche l’esposizione di Alfredo Cannatiello presso la basilica di San Francesco d’Assisi.

Il secondo tappeto floreale “Futuristi: Omaggio all’Avanguardia Italiana, Futurismo” è stato realizzato presso il Museo delle Belle Arti, mercoledì 26 novembre.

Il terzo ed ultimo tappeto floreale, intitolato “Le donne”, anch’esso presente al Museo delle Belle Arti è un omaggio all’artista cubano Wilfredo Lam.

Con questa antica forma d’arte si è chiusa la Settimana della Cultura Italiana 2014, l’appuntamento culturale più importante tra quelli organizzati dalle rappresentanze straniere nella capitale cubana.

{gallery}/settimana_cultura2014,download=1{/gallery}

Di |2017-09-04T15:28:22+00:002 Dicembre 2014|Notizie|0 Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili a causa delle preferenze dei cookie selezionate!

Il contenuto/funzionalità chiamato “%SERVICE_NAME%” utilizza cookie che hai scelto di tenere disabilitati. Per visualizzare questo contenuto, o usare questa funzionalità, per favore abilita i cookie: clicca qui per aprire le preferenze dei cookie.